Follow by Email

Thursday, October 30, 2008

Dove sono le Riforme di Scuola e Università ?

*

Mentre la scuola e l'università pubblica vengono smantellate da bande di delinquenti/ignoranti targati PDL, un ex presidente della repubblica manda i suoi squadristi, protetti dalla polizia, a picchiare gli studenti

http://www.repubblica.it/2008/10/sezioni/scuola_e_universita/servizi/scuola-2009-4/camion-spranghe/camion-spranghe.html

E' una storia vecchia: chi dissente disturba, soprattutto se ha mille ragioni. Dunque va fatto tacere.

Docenti e studenti dicono cose giuste, pretendono riconoscimento del merito perchè sanno che solo una scuola di qualità può garantire buone prospettive nella competizione internazionale. I provvedimenti della ministra-fantoccio non riformano un bel nulla, semplicemente riducono finanziamenti già molto bassi.

Wednesday, October 22, 2008

Notizie dal mondo delle Energie Rinnovabili

*

Mentre l'industria fotovoltaica continua a crescere, si manifesta (almeno negli USA) un problema serio: mancano gli installatori qualificati. Vedi al link

http://www.triplepundit.com/pages/the-new-solar-bottleneck-labor-003642.php

*

Attualmente, i settori delle energie rinnovabili e dell'efficienza energetica contano 8.5 milioni di posti di lavoro negli USA (dati ASES). Un bell'aggiornamento al link

http://www.ases.org/index.php?view=article&catid=12%3Alatest-features&id=215%3ASolarToday&option=com_content&Itemid=23

Sunday, October 12, 2008

Eccesso di Velocità

*

Un noto capo della destra nazista austriaca è morto a Klagenfurt in un rovinoso incidente stradale. Il signore, che guidava un auto di servizio (VW Phaeton), si è schiantato di notte dopo aver effettuato un sorpasso ad altissima velocità. La dinamica dell'incidente è già stata resa nota dalla polizia austriaca. Peraltro era risaputo che il signore amava correre velocemente.

http://www.faz.net/s/RubDDBDABB9457A437BAA85A49C26FB23A0/Doc~EF0B839C6E6B14539ACA03A0763718889~ATpl~Ecommon~Sspezial.html

http://nachrichten.t-online.de/c/16/49/73/16/16497316.html

Le manifestazioni di cordoglio ipocrita sono numerose, tra le altre quelle degli ignorantoni delle Regioni Veneto e Friuli VG.
Io credo che la scomparsa del tipo sia in realtà una notizia positiva per due motivi:

1) correndo in quel modo si mette a repentaglio la vita altrui;
2) le alte velocità fanno salire esponenzialmente le emissioni inquinanti, dunque danneggiano sia gli umani che il Pianeta.

L'auto va usata il meno possibile e, a meno di handicap fisici, le persone che hanno cervello pedalano il più possibile. Se proprio si deve usare l'auto bisogna mantenere velocità inferiori ai 100 km/h. Chi va più veloce è giusto che crepi, sia di destra o di sinistra non importa. Il carico inquinante per il Pianeta sarà diminuito di almeno 10 ton CO_2 per anno per ogni cretino che scompare.

E' molto importante dis-incentivare fiscalmente sempre più le auto che consumano molto e che vengono adoperate molto. Dovrebbero rimanere sul mercato solo auto che, su percorso misto e ben guidate, consumano circa 4 lt (diesel o benzina) per 100kms. La mia Toyota Yaris Verso, ad esempio, va bene.

Attualmente il sistema di tassazione è abbastanza assurdo: il bollo-auto tassa la proprietà dell'auto indipendentemente dall'uso che se ne fa. Tizio potrebbe lasciare l'auto ferma tutto l'anno e pagherebbe lo stesso bollo di chi percorre 30000 kms annui. Inoltre la tassazione basata sulle varie categorie Euro 0-5 dice poco....un Euro 0 può inquinare meno di un Euro 4

Monday, October 6, 2008

Remedies to Drought in Kenya - IUCN focus on Mammals Extinction

*


Maasai herdsmen prevent their goats from mating freely using traditional contraceptive tools. The goat population must be kept under control as water resources are getting scarce due to drought

http://news.bbc.co.uk/2/hi/africa/7648860.stm

The Pope may not share Kenyan herdsmen's views and methods.

*

Meanwhile the International Union for the Conservation of Nature (IUCN) warns that 25% of world's mammals may disappear due to man caused habitat degradation.
I propose the following link as the deputy head of IUCN is clearly pointing out a key point: the present financial crisis may keep on making headlines and divert attention from tremendous environmental crisis

http://news.bbc.co.uk/2/hi/science/nature/7651981.stm

*

The interplay between financial rescue plans and lack of sound environmental policies is well described in

http://edition.cnn.com/2008/TECH/science/10/02/700bn.climate/index.html