Follow by Email

Tuesday, July 7, 2009

Inizia il G8 a L'Aquila: L' Italia va espulsa ?

*

Domani si apre il vertice G8 a L' Aquila, una città disastrata che avrebbe bisogno di interventi efficaci e non di azioni spettacolari. Tutti sanno che il G8 ha oramai poco senso prova ne sia che vi fa ancora parte l' Italia. Non si vede un motivo per il quale l'Italia deva essere annoverata tra i Paesi che contano al mondo: dai livelli di istruzione media al reddito pro-capite, dai livelli di corruzione allo stato della giustizia, la condizione italiana è generalmente precaria e la tendenza è al declino (solo nel consumo di droghe e, in particolare, di cocaina la tendenza nazionale è al netto rialzo) .

Recentemente è stata resa nota anche la performance italiana relativa agli aiuti effettivi ai Paesi dell'Africa. Visto che questo è un tema chiave degli incontri del G8, la figuraccia è grandiosa.

Come se non bastasse sono arrivate da varie parti critiche all'organizzazione del G8 e così sembra che gli Stati Uniti abbiano dovuto prendere in mano la gestione degli incontri preliminari. Non sappiamo quanto ci sia di vero in questo ma è certo che la reputazione internazionale dell' Italia non è mai stata, a mia memoria, così bassa.

Ora finalmente, in vari ambienti politici europei ed internazionali, si comincia a chiedere l'espulsione dell' Italia dal G8. Mi pare richiesta giusta e semmai tardiva visto che è il G8 stesso ad avere nel frattempo perso d'importanza (mentre continua a costare diversi quattrini). Intanto i politicanti italiani fanno finta di niente e/o continuano a circondarsi di prostitute.

No comments: