Follow by Email

Tuesday, April 2, 2013

Elina, Michele e la Stupidità

*

Non sappiamo  se, quando e come finirà questa crisi politica italiana che dura da più di vent'anni. Sappiamo però con certezza che la causa primaria della crisi è la stupidità popolare.

Elina è una pantera labronica che ha passato il mezzo secolo e che gradisce i maschi speciali che abbiano  almeno dieci anni meno di lei. Ero almeno anagraficamente in regola ma mi sono sottratto da tempo alle sue ripetute avanche. Ella è una produttrice teatrale che non produce un accidente. Per fortuna ci sono le eredità lasciate dai genitori. E' la solita storia dell'italietta contemporanea sorretta dai clan familistici.  Nella domenica pasquale è giunta in zona, per fortuna accompagnata dal gentile amico Michele, cronista parlamentare, anch'egli ben oltre i cinquanta.

La loro giornata è emblematica e, tradotta in numeri, racconta della crisi italiana. I due sono partiti da Livorno per pranzare in un ben pubblicizzato ristorante del senese. Si sono seduti entro una inquinatissima scatola metallica dal peso di circa 1 tonnellata ed hanno percorso, A/R, più di 400kms per andare a pranzo. Hanno dunque bruciato circa 22 litri di combustibile fossile emettendo circa 50 kg di diossido di carbonio.

In termini di energia equivalente, i due amici hanno bruciato circa 240 KWh (Kilowattora). Una cifra pazzesca.
Tralasciamo l'usura del veicolo e il danno psico-fisico associato allo stare seduti in auto. Guardandoli in faccia si capisce che, per loro, sedere in auto è consuetudo.

Nel ristorante standard i due credo abbiano mangiato essenzialmente pasta e carne, il tandem usuale in questa parte d'Italia in cui la gente mangia male e digerisce peggio. Il fabbisogno energetico giornaliero di un uomo e una donna sommati, è di circa 5.5 Kilocalorie a stare abbondanti. Ciò equivale a 6.38 KWh.

Ammettiamo pure che i nostri abbiano preso tutto il loro fabbisogno energetico dal pranzo nel senese, che non abbiano fatto colazione e che non abbiano cenato. Così non è ma tralsciamo.  Bene, Elina e Michele hanno speso 240 KWh per ingoiarne poco più di 6 in due! Per ogni Kilowattora ingerito ne hanno spesi 40 !
In realtà sono molti di più.

Si può essere più stupidi di così?  Ed ancora non ho considerato l'input energetico associato alla produzione di quel che precisamente hanno mangiato.  Dato il menù, sarebbe possibile stimare quanta energia si è dovuta spendere per produrlo.  Quand'anche supponessimo che i due, desiderosi di una pasqua spartana, si siano nutriti con erbette di campo condite con olio spremuto in loco, rimarrebbe il fatto mostruoso che, per pranzare, han fatto 400kms.

Per fortuna che, nel pomeriggio, c'era la visita alla cantina del ristorante, gentile pretesto per dare ai due dinamici turisti  (e ad altri come loro) la possibilità di riempire la giornata conferendo così un senso in più alla lunga trasferta. Sostanzialmente, i due non sapevano dove andare a sbattere la testa.

Potremmo continuare. I nostri amici,  banali italiani standard che nulla di rilevante hanno fatto in vita, sono solo un esempio concreto del perchè l'Italia è in crisi profonda. Nessun partito, nessun movimento potrà invertire la tendenza, almeno nel medio periodo. La mancanza di cultura di base si fa sentire, è palpabile negli stili di vita individuali.

No comments: