Follow by Email

Tuesday, February 10, 2009

Un Biocombustibile che sembra proprio buono

*

Qualche tempo fa riportavo notizie relative ai primi voli aerei sperimentali alimentati da biocombustibile estratto da Jatropha curcas, una Euphorbiacea dai frutti non commestibili che cresce in zone tropicali anche molto aride.

Ora, due grandi compagnie indiane, Mission NewEnergy e Bharat Petroleum, annunciano la costruzione di diverse raffinerie di biodiesel ottenuto da olio di Jatropha. Entro 8 anni l' India dovrebbe infatti produrre da fonte vegetale, secondo programmi, il 20% di tutto il carburante che usa.

http://www.treehugger.com/files/2009/02/10-new-biodiesel-refineries-india-bharat-renewable-energy.php

La produzione di biodiesel non deve però sottrarre terra a colture destinate alla produzione di cibo e non deve provenire da piante ad uso alimentare. La Jatropha dunque sembra molto utile.
Inoltra la pianta, in fase di crescita, è in grado di assorbire circa 15 ton CO_2 per ettaro per anno. Ciò equivale sostanzialmente alle emissioni di CO_2 prodotte dalla combustione di biodiesel generato dal suo olio.

In Brasile, nello stato di Tocantins, è già in corso da qualche tempo la produzione di biodiesel da Jatropha.

No comments: