Follow by Email

Saturday, March 21, 2009

Le Fringuelle del Nord Australia - Incompatibilità Genetica e Scelte Sessuali


*

Nel Nord dell'Australia vive un fringuello Erythrura gouldiae che può avere la testa rossa oppure nera. Ciò vale per entrambi i sessi. Esiste però una incompatibilità genetica: se la femmina-testa rossa si accoppia con un maschio-testa nera i pulcini hanno una più alta probabilità di morire rispetto ad un accoppiamento tra pari colore. In particolare saranno i pulcini femmina a morire in percentuale assai più elevata. Naturalmente le femmine vorrebbero sempre accoppiarsi con maschi di pari colore (onde investire in modo remunerativo dal punto di vista evolutivo) ma non sempre in natura si ha a disposizione ciò che si vuole. Per la specie Erythrura gouldiae il 30% degli accoppiamenti è misto. A volte bisogna prendere quel che passa il convento anche se, per una specie in via di estinzione, la scelta del partner è cruciale.

Uno studio esemplare, condotto da Dr. Sarah Pryke e Dr. Simon Griffith del Department of Brain Behavior and Evolution, Macquarie University in Sidney, dimostra che le fringuelle sono in grado di controllare il sesso della prole. La ricerca è pubblicata sull' ultimo numero di Science .

I ricercatori hanno preso 100 femmine rosse e 100 femmine nere e le hanno fatte accoppiare con un maschio dello stesso colore e (successivamente) con un maschio di colore diverso. Risultato: le femmine in coppie miste producono una covata con 82.1% di uova maschio mentre le femmine in coppie di egual colore producono una covata più equilibrata con 45.9% di uova maschio. Perchè? Le femmine in coppie miste sanno che partono da una condizione di svantaggio genetico dunque cercano di riequilibrarla producendo più uova maschio le quali hanno una maggior probabilità di sopravvivere rispetto alle uova femmina. Gli scienziati osservano anche che la dimensione della covata, la dimensione delle uova e l'attenzione per la prole è minore quando l'accoppiamento è geneticamente incompatibile. Le fringuelle, che pure si sono divertite, investono le loro risorse in base alla qualità del partner e minimizzano i costi del lavoro riproduttivo quando la condizione iniziale non è favorevole.

I ricercatori hanno pure ingannato le fringuelle dipingendo di nero la testa del maschio rosso e facendolo accoppiare con le femmine-testa nera. In questo caso le percentuali di uova maschio e uova femmina ritornano in equilibrio. (Foto di Sarah Pryke).

Consiglio la lettura di un classico della biologia evolutiva The Selfish Gene di Richard Dawkins. E' tradotto in italiano: Il Gene Egoista, edito da Mondadori.

4 comments:

chiarafrancesca2 said...

Nota curiosa, interessante e ... simpatica.
Per altro rinvia molta della responsabilità alla femmina...aspetto che , direi , indica che c'è poco di nuovo anche in natura...
Chiara G.

marco zoli said...

Cara Chiara, spero avrai apprezzato il fatto fondamentale che le Fringuelle Gouldian sono in grado di determinare (e modulare) la percentuale di uova femmina e di uova maschio che depongono. Quindi c'è MOLTO di nuovo in Natura. Anche se non è noto di preciso come le Fringuelle riescano a tanto. Il lavoro è pubblicato su Science ed è di grande rilevanza scientifica...non è una simpatica notiziola da rotocalco femminile.

chiarafrancesca2 said...

Caro Marco,
certo che l'aspetto biologico è straordinario! e sicuramente l'articolo consentirà uno sguardo approfondito su temi legati alla sopravvivenza degli esseri viventi. Io l'ho letto consapevole di ciò ma non ho potuto fare a meno di sorridere per i rimandi e le interpretazioni possibili....su un altro livello naturalmente. e comunque questi fringuelli sono simpatici ..
E come tu forse sai, il fatto è che rosso o nero che sia... io vedo raramente qualcosa di interessante in giro....che siano estinti?

marco zoli said...

Non del tutto estinti, cara Chiara! Qualcuno che tiene botta ancora c'è...e mantiene anche capacità mimetiche.